+39 02 55187728 mips03000r@istruzione.it

Ai Docenti

                                                                                                                      Al Personale ATA

                                                                                                                      Al Consiglio d’Istituto

                                                                                                                      Al Sito

 

INDICAZIONI PER LA PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITA’ SCOLASTICHE EDUCATIVE E FORMATIVE

COMUNICAZIONI

In riferimento  a quanto previsto nelle linee guida emanate dal Ministero dell’Istruzione si comunica

Il giorno 1 settembre 2020 la scuola riapre per  dare seguito al  recupero degli apprendimenti  per gli studenti  che sono stati ammessi con PAI, ma anche per gli studenti per cui si ritiene utile il consolidamento di contenuti didattici e competenze.

Il  14 settembre 2020 hanno inizio le lezioni per tutti gli studenti.

Si ritiene necessario riunirsi in dipartimenti e commissioni per una riflessione organizzativa e didattica  che ripensi a spazi e tempi per garantire le indicazioni  del documento elaborato dal CTS  finalizzate alla prevenzione del contagio.

Si elaborano le seguente indicazioni

MISURE ORGANIZZATIVE E CONTENITIVE PER LA RIPRESA

  1. distanziamento fisico di 1 metro fra le rime buccali;
  2. distanziamento di 2 metri dalla cattedra;
  3. orario inizio e fine attività scolastiche differito e scaglionato;
  4. spostamenti all’interno dell’edificio da limitare;
  5. didattica meno frontale e più laboratoriale;
  6. didattica digitale integrata con quella in presenza;
  7. riconfigurazione gruppo classe in gruppi;
  8. articolazione modulare di gruppi studenti provenienti dalla stessa o diverse classi;
  9. frequenza scolastica in turni differenziati con didattica digitale integrata;
  10. aggregazione discipline in aree e ambiti disciplinari;
  11. rimodulazione settimanale tempo scuola;
  12. pianificazione e gestione degli studenti con disabilità al fine di garantire la didattica in presenza;
  13. formazione per il personale docente e ATA per l’ utilizzo degli strumenti tecnologici:

per i Docenti: formazione riferita a metodologie innovative di insegnamento apprendimento, per garantire inclusione scolastica e approdare a una didattica interdisciplinare;

per il personale ATA: digitalizzazione di tutto il personale amministrativo  per favorire il lavoro agile e implementare modelli di lavoro in team;

Collaboratori scolastici: formazione per igienizzazione degli ambienti, strumentazioni,  protocollo di accoglienza e sorveglianza;

  1. attuazione di modifiche al PTOF: inserendo nel documento la didattica digitale integrata e la valutazione in presenza e a distanza ;
  2. utilizzo di didattiche complementari attraverso patti educativi di comunità con altre strutture (parchi, musei, biblioteche, cinema)

 

DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA

Tenendo presente il quadro normativo di riferimento si articola in:

  1. analisi bisogni, obiettivi, strumenti, orari, frequenza;
  2. metodologie e strumenti di verifica;
  3. valutazione;
  4. bisogni educativi speciali, DVA, DSA;
  5. indicazioni alle famiglie con integrazioni al Patto di corresponsabilità e al Regolamento di disciplina;
  6. gestione e tutela della privacy;
  7. organi collegiali e assemblee;
  8. rapporti scuola famiglia.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

(Prof.ssa Luisa Francesca Amantia)

(Firma apposta ai sensi dell’art.3 comma 2 D.L.vo n.39/93)